Image

Packaging eco-sostenibile: l’ultima tendenza nel settore del lusso

 

Campagne di sensibilizzazione e politiche di sostenibilità hanno reso i consumatori più attenti al proprio impatto ambientale. I clienti concentrano gran parte della loro attenzione sul green packaging, un settore in rapida espansione tanto che, secondo il Global Sustainable Packaging Report di Research and Markets, è destinato a raggiungere un valore di 440,3 miliardi di dollari entro il 2025, con una percentuale di crescita annua del 7,7% circa. Di conseguenza, le aziende sono sempre più motivate ad utilizzare un packaging ecologico che sia al tempo stesso anche di ottima qualità ed in linea con il target del mondo del lusso.

 

Sono i consumatori più giovani, in particolare, a spingere i loro brand preferiti del lusso affinché riducano l’impatto ambientale per la realizzazione dei prodotti. Tra i Millennial intervistati da Research and Markets, l’81% ha dichiarato di essere disposto a modificare la propria strategia di acquisto per riconoscere l’impegno delle aziende sostenibili da un punto di vista ambientale. Tra questi, il 65% sostiene di essere disposto a pagare un prezzo superiore del 10-20% per acquistare un prodotto confezionato con materiali eco-friendly, e quasi la metà di essi pensa che la sostenibilità potrebbe incentivare la loro fedeltà verso un determinato brand, sottolineando in tal modo quanto sia di fondamentale importanza investire in trasparenza e sostenibilità. 

 

I nuovi standard della trasparenza 

 

Alcuni dei brand di lusso più rappresentativi a livello mondiale hanno già aderito al trend dell’eco-packaging. Aziende leader si sono attivate per ottenere certificazioni che dimostrino la sostenibilità del proprio packaging, così da rispondere alla domanda di maggiore trasparenza da parte dei consumatori, sempre più informati sulle documentazioni ufficiali di riciclabilità dei materiali.

La certificazione a livello internazionale più richiesta dai clienti è la FSC (Forest Stewardship Council), che attesta l’utilizzo di materiali forestali certificati, provenienti da fonti ufficialmente autorizzate, per la realizzazione del prodotto. La certificazione FSC è di tre tipi:

1. FSC 100%: indica che il packaging è realizzato con carta proveniente da una foresta correttamente gestita.

2. FSC RECYCLED: certifica che la carta utilizzata proviene da materiali recuperati/riciclati.

3. FSC MIX: indica che la carta proviene da foreste con certificazione FSC, materiale riciclato o legno controllato.

Un’ulteriore organizzazione riconosciuta a livello globale è il PEFC, il Programma di Valutazione degli Schemi di Certificazione Forestale, che si propone di sostenere la stessa missione dell’FSC, ovvero certificare che le foreste da cui viene ricavata la materia legnosa e cartacea siano gestite in modo sostenibile, sia da un punto di vista ecologico che economico e sociale. È un’organizzazione internazionale senza scopo di lucro ed indipendente da terze parti. Rappresenta la certificazione più indicata per le foreste di piccole dimensioni.

 

Oltre alle certificazioni di sostenibilità da parte di enti riconosciuti, molti brand applicano sul packaging dei prodotti specifiche etichette che indicano le istruzioni per le modalità di riciclo, sia per informare il consumatore, sia per aumentare l’appeal del brand agli occhi anche dei clienti più sensibili alle tematiche ambientali. Poiché i clienti si aspettano di poter fare acquisti sostenibili più facilmente, la scelta di adottare materiali riciclabili e certificazioni è considerata una strategia vincente.

 

boxes

 

 

Dalle innovazioni della carta alla progettazione premium 
 

Le scatole in carta e cartone sono state evidenziate dai brand di lusso come la scelta migliore di packaging alternativo più avanzato per raggiungere il perfetto equilibrio tra alta qualità e basso impatto ambientale, con infinite opzioni stilistiche.

Con le linee Emmeci è possibile produrre in modo del tutto automatico scatole rigide rivestite di carta, destinate a prodotti di lusso e riciclabili anche dopo l’uso. Se si considera l’ampia gamma di finiture e decorazioni disponibili resta molto spazio per la creatività: ogni aspetto di una scatola può essere personalizzato.

Numerose aziende hanno dimostrato un serio impegno nella ricerca di materiali alternativi riciclabili, riutilizzabili, oppure organici e privi di alluminio. La gamma di opzioni ecosostenibili disponibili è davvero notevole: carta di bambù, carta di cotone, carta di alghe o carta di mele, per citarne solo alcune.

Image

È inoltre importante sottolineare l’interesse mostrato dalle aziende nell’individuare inchiostri alternativi a base vegetale o di acqua, a basso contenuto di metalli pesanti e privi di composti tossici.   

Le macchine Emmeci rappresentano la soluzione ideale per scatole di cartone rigido costituite quasi interamente da materiali ecocompatibili come la carta ed il cartone e consentono ai produttori di soddisfare in modo efficiente i requisiti di ecosostenibilità.

Le linee Emmeci utilizzano inoltre materiali riciclabili per creare packaging esclusivi e perfetti per il segmento del lusso, come ad esempio scatole in cartone rigido cilindriche o di grandi dimensioni.

Sotto questo punto di vista, anche il design svolge un ruolo molto importante nel soddisfare le aspettative ecologiche dei consumatori.
Le aziende pongono una nuova enfasi nella creazione di scatole di lusso eleganti
con un elevato appeal estetico che possono essere conservate dal cliente come contenitori dopo l’apertura e dopo l’utilizzo del prodotto, per poi essere infine riciclate. 

Emmeci è costantemente volta all’innovazione e si impegna nel trovare nuove soluzioni per far sì che le linee possano utilizzare carte riciclate e particolari. Poiché è impossibile ignorare l’impatto della sensibilità ambientale sulle abitudini di acquisto dei consumatori, è sempre più importante che i brand di lusso si mantengano al passo con i tempi ed adottino un packaging più rispettoso nei confronti dell’ambiente.

Una nuova opportunità per le scatole rigide del settore del lusso: la regione vitivinicola di Valdobbiadene diventa Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO La soluzione digitale per scatole di lusso di grandi dimensioni